Demoni, maschere e uomini

Poesia civile e ricordi di vita


AUTORE
Alessandro Volta



FORMATO 20 X 23,5 cm.
PAGINE 112
ILLUSTRAZIONI 51
CODICE ISBN 88-87724-59-2
PREZZO euro 18,00

Acquista



PROFILO DEL LIBRO:
Poesia


Dalla presentazione di Francesco Oppi:

In questo volume abbiamo voluto raccogliere una significativa sintesi delle opere poetiche di Alessandro Volta, eccettuato naturalmente il “Fuoco che non consuma” poema in versi già da noi dato alle stampe nel 2008.
Alessandro Volta, classe 1925, ha costruito e accumulato una biografia ricca di esperienze in diversi campi dell’economia, dell’impresa e della cultura; ha vissuto e vive in maniera rilevantemente empatica ogni avventura che l’esistenza gli ha proposto e gli propone, arricchendo così il patrimonio di pensieri e sentimenti che, attraverso una liricità “naturale e storica”, sono l’inchiostro vivo della sua penna.
Come leggerete e vedrete, infatti, questo è un libro sui generis; sì, perché, accanto alla testimonianza della poetica, vuole essere anche una traccia, un controcanto, un binario parallelo della biografia stessa dell’Autore.
Il volume è scandito in cinque spazi temporali e di sensibilità: il momento della giovinezza con l’ironia; il momento della maturità con l’analisi e l’impegno; il momento del distacco con la liricità; l’attualità poetica, tra ricordo e contemporaneità; il ritorno, con l’amore e il senso di appartenenza.
Empatia, è questo il concetto che maggiormente contraddistingue il lavoro di Alessandro Volta, del resto il titolo della sua raccolta del 1979 (che qui, rivista, ripubblichiamo) lo esplicita chiaramente: “Io sono la gente”.
Ma Volta è siciliano e (a qualcuno qui al Nord potrà parer strano), come tutti gli italici originari del Sud o dell’isola, si sente ed è fondamentalmente italiano. Italiano nella struttura mentale e quindi nella struttura del verso. Italiano e pirandelliano (torniamo all’empatia) nella costruzione delle immagini, dei significati e dei sotto-significati dei suoi testi sempre “aperti” ma allo stesso tempo realmente ficcanti.
Alessandro Volta ha già pagato il suo prezzo ai classici e a una certa letteratura rinascimentale e ne è uscito in maniera limpida, autentica e, molto spesso, personale.

L'AUTORE:
Alessandro Volta
Alessandro Volta. (Bordonaro di Messina, 1925)
Poeta per convinzione e per vocazione, è autore di alcuni volumi di poesia e prosa. Ha scritto: Il fiore delle nevi, L’uomo dalla borsa di cuoio, è tempo di forza, Schegge di speranza, Io sono la gente, All’inferno la storia, Il fuoco che non consuma.
Ha partecipato ad antologie scolastiche e raccolte di componimenti poetici, quali: Albadoro, Il pentacolo, Poesia in fiore, Poeti al video, Pagine giovani. Ha vinto i primi premi letterari:
Prometeo Bassano” e “Città di Albisola”.

richiesta informazioni