Lo scontento cosmico
Angelo Paccagnini



AUTORE Gabriele Ranica
FORMATO 15 X 21
PAGINE 196
ILLUSTRAZIONI 50 bn e 8 a colori
CODICE ISBN 88-87724-20-2
PREZZO 15,00

Acquista



PROFILO DEL LIBRO:
Saggio
Un libro in bilico tra il consapevole contributo scientifico e biografico e gli attestati di stima, amicizia e passioni dettati dalle frequentazioni di vita. Si ottiene così un disincantato documento in grado di restituire “al vivo” la personalità di quell’Angelo Paccagnini, Angelo talvolta dalla spada fiammeggiante ed altre volte fatto precipitare dai Cieli.
Con amorevole cura questo mosaico si è andato formando nelle “sudate pagine”, sino al momento in cui la concreta prova d’affetto ha indotto il dottor Dino Giovanninetti di Castano Primo a rendere possibile la pubblicazione di questo libro, il cui titolo è ispirato da alcune riflessioni di Massimo Mila, che l’autore ha adottato con giusta sensibilità.

(...) Al contrario di quanto si crede comunemente, il filtro della storia non è necessario per affrontare gli argomenti di studio, anzi può perfino essere controproducente, d’ingombro per le sue incrostazioni ermeneutiche: la storiografia agevola l’inquadramento, ma ne smorza i fermenti, disconosce le passioni, ignora gli umori, appiattisce le sensazioni e le pulsioni profonde che costituiscono, nei casi migliori, le vere ragioni dell’opera d’arte, quelle per le quali un musicista si mette a scrivere. (...)
dall’Introduzione di Renzo Cresti

L'AUTORE

Gabriele Ranica.
Nato ad Antegnate (BG) nel 1956, laureato in Filosofia con una tesi sulla percezione cromatica, insegna materie letterarie nella scuola media superiore statale.
Sin dall’inizio degli anni settanta, sotto la guida del M° Franco Gianella, ha studiato sassofono, pianoforte ed elementi di armonia e composizione. La conoscenza e l’amicizia con Angelo Paccagnini lo hanno ricondotto alla musica sperimentale e alla ricerca timbrica caratteristica della musica elettronica per computer.
Alcune composizioni sono su Vitaminic.it e su Besonic.com. Alla passione per la musica si sono sempre affiancate quelle per l’arte in generale, per la discussione filosofica e per la poesia.
Vive e lavora a Castano Primo (MI).

richiesta informazioni